La voce delle tartarughe

Furono proprio le tartarughe ad attirarmi di più. forse per  l’aspetto strano e unico, forse per i loro colori, oppure perchè innocue e lente rispetto ad altri rettili. Da allora, quindi più di trent’anni, ho sempre avuto tartarughe vicino a me. Da esse mi sono separato solo per brevi periodi dovuti ai lavori che ho dovuto accettare di fare per mantenermi.

Tartarughe, da una passione a una missione.

Nel 1999, un incontro speciale mi fece capire quanti problemi avessero questi animali. Una conoscente che aveva acquistato una tartaruga acquatica per far giocare il proprio figlio, mi disse che il bambino si era stancato di giocarci e che se non l’avessi presa, l’avrebbe buttata nel water. Questo modo crudele di trattare le tartarughe, mi impressionò a tal punto che cominciai ad adottarle e a occuparmi della loro tutela.

Passo successivo: azione

Nel febbraio del 2010 fondai l’Associazione Tartamondo ONLUS

Stanco di vedere questi poveri animali maltrattati dall’ignoranza dell’uomo, passai all’azione concreta. Furono loro a scegliere me per diventare portavoce dei loro diritti.

Oggi continuo a fare campagne di sensibilizzazione in tutto il nord ovest d’Italia partecipando a diversi eventi socio culturali. Attraverso internet ho sviluppato un sistema di comunicazione ottimale che mi ha permesso di salvare migliaia di tartarughe e altri rettili.

Ancora ho il sogno nel cassetto di creare un centro didattico per la loro tutela, ma per saperne di più dovete seguirmi su questo blog.

Vi svelerò anche i segreti che ho scoperto nel corso degli anni di studi e osservazioni. Vedrete gli effetti efficaci  dei colori utilizzati dai rettili per la comunicazione con le proprie ed altre specie. Imparerete come applicare i loro sistemi nel linguaggio visivo umano. Iscrivetevi alla newsletter.